Home

Foto della zona

Valle del Serchio

Bella ed inaccessibile, misteriosa e solare, la Valle del Serchio prende il nome dal fiume che l’attraversa in tutta la sua lunghezza e nelle cui acque confluiscono mille torrenti che danno origine a profonde gole.

un angolo nascosto della Toscana stretto fra i dolci e verdi rilievi appenninici e i contrafforti delle Alpi Apuane, aspre e ricche di fenomeni carsici.

Per la sua posizione strategica questa terra stata oggetto di continue e terribili invasioni: dai liguri apuani, ai romani, dai longobardi ai lucchesi, dai fiorentini agli estensi.

Oggi offre numerose attrazioni storicoartistiche di notevole importanza: ne testimonianza il Teatro dei Differenti a Barga che risale al 1600, la casa-museo di Giovanni Pascoli che nel 1895 scelse come sua residenza e che vide la nascita di numerose sue opere.

La Valle del Serchio ha una superficie complessiva di 207,25 Kmq con una popolazione di 23.000 abitanti e comprende nel suo territorio i comuni di Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia degli Antelminelli e Fabbriche di Valllico.